Sei in:Home/Esenzioni dal Ticket/Invalidità civile e indennitàdi accompagnamento

Invalidità civile e indennitàdi accompagnamento






Dove andare:

Presso le segreterie Invalidi Civili della propria ASL di appartenenza.
Per sapere dove essa sia, basta telefonare all'Ufficio Relazione col Pubblico della propria ASL o leggere i siti delle suddette (i numeri di telefono e gli indirizzi  web si trovano nelle pagine ASL e Ospedali )

Cosa presentare:

1) DOMANDA redatta, su apposito modulo fornito dagli Uffici di Segreteria. Va compilata in tutte le sue parti in modo chiaro, scrivendo in stampatello, con l’inserimento obbligatorio del codice fiscale.
Il modulo firmato nella parte retrostante dopo lo spazio dedicato all’autocertificazione. Se la persona non è in grado di firmare la domanda, oltre ad essere specificata la causa di impedimento alla firma, ai fini dell’accettazione della stessa, va compilata per intero la dichiarazione di impedimento ai sensi del D.P.R. 28/12/ 00 N. 445.
Nei casi di istanti interdetti, inabilitati o minori va invece compilato il Quadro “B” dello stampato.
2) DOCUMENTAZIONE MEDICA originale attestante le principali malattie e stati invalidanti.
Alla domanda va allegato:
  1. CERTIFICATO DEL MEDICO CURANTE:
    Può essere del medico di famiglia, o di un altro medico di fiducia o di un Medico di struttura pubblica.
    In originale con grafia chiara, datato, firmato da parte del Sanitario e munito di timbro identificativo, deve indicare altresì tutte le malattie cui si chiede il riconoscimento di invalidità.
    Deve riportare, qualora si riferisca a persona non autonoma, la dizione “persona impossibilitata a deambulare senza l’aiuto permanente di accompagnatore”, oppure, “persona che necessita di assistenza continua non essendo in grado di compiere gli atti quotidiani della vita”
    Deve indicare, se viene richiesta la visita domiciliare, la dizione che la persona è “assolutamente intrasportabile con i comuni mezzi di trasporto”.
  2. nel caso di presentazione domanda per anticipazione visita:
    oltre alla documentazione sanitaria utile e’ necessario allegare un certificato medico che riporti la dicitura: “paziente in imminente pericolo di vita”
3) FOTOCOPIA DI UN DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO dal quale risulti la residenza anagrafica, non scaduto.
n.b.: si consiglia di fare copia di tutta la documentazione sanitaria allegata alla domanda di invalidita’ civile prima della sua presentazione. in quanto potrebbe essere indispensabile in altre occasioni.
quanto verrà consegnato in originale o in copia autenticata. non potrà più essere restituito entrando a far parte integrante del fascicolo di riconoscimento di invalidità civile.

Aggravamento di invalidità:

Per chiedere aggravamento di invalidità già riconosciute: presentare allegati all’istanza compilati secondo le direttive sopra richiamate e copia del verbale di invalidità precedente. La certificazione medica deve essere di data successiva a quella del precedente riconoscimento.
La domanda non è accettabile se è stato presentato ricorso avverso il precedente giudizio collegiale.

Pensione di invalidità:

Dal 74%: indennità economiche informazioni presso inps di competenza ufficio invalidi civili. Il diritto alla pensione d’invalidità civile è subordinato alla presentazione del certificato d’iscrizione all’ufficio di collocamento degli invalidi per coloro i quali ci sia stato il riconoscimento d’invalidità dal 74% al 99% e che abbiano un’età compresa tra i 18 e i 65 anni per gli uomini e fino a 60 per le
donne. Tale diritto e’ subordinato dai limiti di reddito stabiliti dall’ente erogatore.

Ausili protesici:

dal 34% assistenza protesica e riabilitativa

Altri benefici:

il seguente elenco e’ relativo a benefici il cui eventuale diritto dovra’ essere richiesto agli enti segnalati:
  1. dal 46% iscrizione all’ufficio di collocamento invalidi civili.
  2. dal 67% tessera abbonamenti trasporto pubblico cittadino.
    Per la città di Roma informazioni:  sede ATAC Via Volturno
  3. posto macchina e contrassegno e buono taxi: per coloro che hanno  difficoltà di deambulazione sensibilmente ridotte.
    Per informazioni  rivolgersi presso il medico legale che si trova nelle sedi dei distretti di appartenenza delle varie ASL.
    Per la ASL Roma B:
    Circonvallazione Nomentana, 498
    Via Bresadola, 56
    Via Tenuta di Torrenova, 138
    Via Cartagine, 85
  4. Esenzione I.C.I.- informazioni nel municipio di appartenenza
  5. Esenzione A.M.A. informazioni in municipio
  6. esenzione Cotral informazioni in municipio
  7. esenzione bollo auto per le persone riconosciute disabili ai sensi della legge 104/92 informazioni ministero delle finanze-via di torre spaccata, 110 piano terra stanza t 13